Anatomia e fisiologia degli asana

asana

Anatomia e fisiologia degli asana II termine āsana (आसन, pronuncia: aàsana) significa, letteralmente, «posizione seduta» o semplicemente «posizione»: esso indica una postura corporea che contribuisce alla stabilità fisica e mentale e ingenera un senso di benessere. Il termine asana è pure usato ad indicare una stuoia vegetale, o anche una pelle d’antilope ben conciata, che costituiscono un comodo supporto per … Continua a leggere

Matsyasana (posizione del pesce)

matsyasana - posizione del pesce

Matsyasana (posizione del pesce) Sedetevi in padmasana. Piegatevi indietro sostenendo il corpo con gli avambracci ed i gomiti finché la sommità del capo tocca il pavimento. Inarcate il dorso il più possibile. Rimanete nella posizione finale fino a 5 minuti. Non sforzate. Variante Intrecciate le dita delle mani ed appoggiate la nuca sui palmi delle mani. Respiro Respirate lentamente e … Continua a leggere

Padma sarvangasana

Padma sarvangasana (posizione del loto sulle spalle) Praticate sarvangasana. Nella posizione finale piegate le gambe in padmasana. Variante Assumete padmasana. inclinatevi indietro e sdraiatevi sul dorso. Sollevate le gambe piegate come in sarvangasana. Rimanete nella posizione finale per un po’ di tempo e poi ritornate alla posizione iniziale seguendo il procedimento inverso.

Halasana

halasana

Halasana (posizione dell’aratro) Sdraiatevi sul dorso con le braccia dritte lungo i fianchi, i palmi rivolti verso il basso. Tenendo le gambe dritte, sollevatele lentamente in posizione verticale sopra il corpo. Usate solo i muscoli addominali per sollevare le gambe. Non usate le braccia. Simultaneamente sollevate il tronco verso l’alto iniziando dalle anche. Abbassate lentamente le gambe sopra la testa … Continua a leggere

Viparita karani asana

Viparita karani asana (l’atteggiamento capovolto) Sdraiatevi sul pavimento con i piedi uniti, le braccia lungo i fianchi e i palmi delle mani sul pavimento. Inspirate profondamente. Usando le braccia come supporto, portate le gambe sopra la testa mantenendole dritte. Piegate le braccia e portate le mani sui fianchi per sostenere il corpo. Sollevate le gambe in posizione verticale. Respirate profondamente, … Continua a leggere

Sarvangasana (posizione sulle spalle)

Sarvangasana (posizione sulle spalle) Sdraiatevi sul dorso con i piedi vicini, le braccia lungo i fianchi ed i palmi delle mani sul pavimento. Usando le braccia come leve, sollevate le gambe ed il dorso in posizione verticale. Piegate i gomiti ed usate le braccia come puntelli per stabilizzare il dorso premendolo con i palmi. Il tronco e le gambe dovrebbero … Continua a leggere

Esercizi per gli occhi

Esercizi per gli occhi

I seguenti esercizi possono curare molti disturbi degli occhi, sia muscolari che ottici, se sono praticati con pazienza e perseveranza. Molte persone che li hanno fatti per un lungo periodo di tempo hanno messo da parte i loro occhiali. Dopo ogni esercizio gli occhi dovrebbero essere chiusi per riposare per almeno mezzo minuto. Più spesso gli esercizi sono fatti, meglio … Continua a leggere