Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Bhastrika pranayama

suryanamaskara 0

pranayama
Bhastrika pranayama (respirazione a mantice)
Per praticare bhastrika pranayama sedetevi in un’asana meditativa.
Tenete la testa e la colonna vertebrale erette.
Chiudete gli occhi e rilassatevi.
Stadio 1
Mettete la mano sinistra sul ginocchio sinistro e l’indice ed il medio della mano destra sulla fronte.
Mettete il pollice di fianco alla narice destra e l’anulare di fianco alla narice sinistra.
Chiudete la narice destra col pollice.
Espirate velocemente attraverso la narice sinistra per 20 volte espandendo e contraendo l’addome ritmicamente.
Poi fate una profonda inspirazione, chiudete entrambe le narici premendo i lati del naso con il pollice e l’anulare ed eseguite jalandhara bandha e/o mula bandha.
Trattenete il respiro per un comodo periodo di tempo, poi lasciate i bandha ed espirate.
Chiudete la narice sinistra con l’anulare.
Respirate velocemente attraverso la narice destra per venti volte con ritmiche espansioni e contrazioni dei muscoli addominali.
Poi inspirate profondamente, chiudete entrambe le narici ed eseguite jalandhara e/o mula bandha.
Mantenete per un po’ di tempo e lentamente espirate dopo aver lasciato i bandha.
Questo è un ciclo di bhastrika pranayama.
Praticate tre cicli.
Poi procedete allo stadio 2.
Stadio 2
Sedetevi nella stessa posizione con le mani sulle ginocchia.
Respirate rapidamente venti volte attraverso entrambe le narici.
Poi inspirate profondamente, trattenete il respiro ed eseguite jalandhara e/o mula bandha.
Dopo un comodo periodo di tempo lasciate i bandha ed espirate.
Questo è un ciclo, praticate 3 cicli.
Questa è la fine della pratica completa di bhastrika pranayama.
I praticanti esperti possono aumentare il numero delle inspirazioni e delle espirazioni fino a cinquanta ed anche il numero dei cicli può essere aumentato fino a cinque cicli per ogni stadio.

Precauzioni
Una sensazione di svenimento o perspirazione indicano che la pratica è stata eseguita scorrettamente.
Evitate respirazioni violente, contorsioni ed eccessivi scuotimenti del corpo.
Se avvertite qualcuno dei sintomi sopraindicati dovreste cercare il consiglio di un insegnante di yoga.
Rilassatevi durante la pratica e riposate dopo ogni ciclo.
Bhastrika pranayama dovrebbe essere fatto lentamente durante le prime settimane.
Aumentate gradualmente la velocità della respirazione man mano che i polmoni si rinforzano.
Limiti
Bhastrika non è per persone con pressione alta, vertigini ed ogni disturbo al cuore.
I principianti dovrebbero praticare con cautela e con una guida esperta.
Benefici
Questo è un metodo magnifico per purificare i polmoni da gas nocivi e da germi.
E’ eccellente per l’asma, la tubercolosi, la pleurite ecc..
Rimuove infiammazioni della gola oltre ad ogni accumulo di flemma (Kapha, n.d.r.).
Aumenta l’appetito “ventilando” il fuoco gastrico.
Induce pace e tranquillità mentale.
Nota
In questa tecnica i polmoni vengono usati come il mantice di un fabbro.