Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Gloria e potenza del Gayatri Mantra

suryanamaskara 0

Gayatri Mantra

Gloria e Potenza del Gayatri Mantra

Il Gayatri Mantra è considerato il più sacro di tutti i mantra del Sanatana Dharma. Esso è stato rivelato migliaia di anni fa, come ricompensa per i suoi molti anni di penitenza mirata e meditazione, al Brahmarishi Vishwamitra, il compilatore di gran parte della terza sezione del Rigveda Samhita e il primo dei ventiquattro saggi che ne hanno ottenuto la Grazia.

È chiamato Gayatri perché è composto in metro poetico denominato gayatri, un metro di ventiquattro sillabe che consiste di tre versi, ciascuno dei quali contiene otto sillabe.

Spesso è chiamato Savitri perchè vi si invoca la divinità vedica Savitri, legata a Surya, il Sole.
Gayatri Devi personifica il Gayatri Mantra in quanto Spirito Universale. È raffigurata con cinque volti, venerata come la forma unitaria di Durga, Lakshmi e Saraswati ed è l’equivalente della Trimurti – Brahma, Vishnu e Shiva.

Le radici della parola ‘Gayatri’ si trovano anche in due termini, gaya (che significa “energie vitali”), e trayate (che significa “conserva, protegge, concede la liberazione”). Così, il mantra è un verso che risveglia le energie vitali e promuove la liberazione dalla negatività e dall’ignoranza.

Il Gayatri Mantra è il più potente dei mantra vedici, ed è recitato ogni giorno da milioni di esseri umani in tutte le parti del mondo.

Krishna dice nella Bhagavad Gita (BG 10, 35) che, tra tutti i mantra, Egli è il Gayatri.

È interessante notare che l’etimologia della parola gayatri è “gāyantaṃ trāyate iti gāyatrī“: gayatri è ciò che protegge la persona che lo recita.

La versione vedica

La sua forma originale si trova al decimo verso del sessantaduesimo inno del terzo libro del Rigveda (Rigveda Samhita 3.62.10).

तत्स॑वितुर्वरे॑णियं |

भ॒र्गो॑ दे॒वस्य॑ धीमहि |

धियो॒ यो नः॑ प्रचो॒दया॑त् ||

tat saviturvarenyam |
bhargo devasya dhimahi |
dhiyo yo nah prachodayat ||

La versione upanishadica

Appare nel Yajurveda e nelle Upanishad (Brihadaranyaka Upanishad V. 14. 1-8 e Chandogya Upanishad III. 12. 1-9) con una linea aggiuntiva all’inizio:

ॐ भूर्भुवः॒ स्वः ।

om bhūrbhuvah svaha |

Il Mantra completo

Pertanto il mantra completo è:

ॐ भूर्भुव: स्व:

तत्सवितुर्वरेण्यं ।

भर्गो देवस्य धीमहि |

धीयो यो न: प्रचोदयात् ।।

Oṃ bhūr bhuvaḥ svaḥ
tát savitúr váreṇ(i)yaṃ
bhárgo devásya dhīmahi
dhíyo yó naḥ prachodáyāt

o, più facilmente:

Aum Bhur Bhuvah Swaha,
Tat Savitur Varenyam
Bhargo Devasya Dhimahi,
Dhiyo Yo Nah Prachodayat

Analisi

Il Gayatri Mantra è composto da quattro righe o versi.

  1. Primo verso: ॐ भूर्भुव: स्व: – Aum Bhur Bhuvah Swaha
    • La sillaba ॐ – AUM o OM è conosciuta come il Pranava mantra (प्रणव मंत्र). Rappresenta la Realtà Assoluta, da cui sorgono i tre stati di veglia, sogno e sonno profondo.
    • भूर्भुव: स्व: – Bhur Bhuvah Swaha sono tre parole note collettivamente come Mahavyahriti (grande espressione mistica) e sono i nomi di tre dei sette piani o mondi (Vyāhṛti) della cosmologia vedica: – Bhuh, il piano terrestre; Svaha, il piano celeste e Bhuvah, il piano astrale o sottile, che fa da collegamento tra terra e cielo. Una versione più lunga del mantra Gayatri si riferisce a questo verso come ‘Om Bhur, Om Bhuvaha, Om Swaha, Om Mahaha, Om Janaha, Om Tapaha, Om Satyam’, riferendosi a tutti i sette regni, sfere o piani di esistenza, dal più grossolano al più sottile e spiritualmente evoluto.
  2. Secondo verso: तत्स॑वितुर्वरे॑णियं | – Tat Savitur Varenyam
    • तत् – Quello. Letteralmente, questa parola, che in sanskrito indica la terza persona, significa “che”.
    • सवितुर् – Savitur. Il Sole; letteralmente “colui che permette”, “colui che stimola”, “colui che vivifica”
    • वरेणियं – Varenyam. Migliore, eccellente, degno del massimo rispetto
  3. Terzo verso: भर्गो देवस्य धीमहि | – Bhargo Devasya Dhimahi
    • भर्गो – Bhargo. Luce, lustro, splendore
    • देवस्य – Devasya. Di Dio, del Signore, della divinità
    • धीमहि – Dhimahi. (Noi) meditiamo, contempliamo
  4. Quarto verso: धीयो यो न: प्रचोदयात् ।। – Dhiyo Yo Nah Prachodayat
    • धीयो – Dhiyo. Intelligenza, saggezza, mente, coscienza
    • यो – Yo. Chi, colui che
    • न: – Nah. A noi, per noi
    • प्रचोदयात् – Prachodayat. (Colui che) ispira, motiva, stimola, autorizza

Traduzione

Cercando di organizzare questi dati in forma di frase dal senso compiuto:

“Quello che (yah) stimola (prachodayat) il nostro (nah) intelletto (dhiyaḥ) – meditiamo (dhimahi) su quella (tat) eccellente (varenyam) radianza (bhargah) del signore (devasya), il sole (savituḥ)”.

Quindi:

Possa la luce divina del Supremo illuminare il nostro intelletto, per condurci lungo un percorso di rettitudine“, oppure, citando Swami Vivekananda, “

Meditiamo sulla gloria di questo Essere che ha prodotto questo universo; possa Egli illuminare le nostre menti.”

Proprietà

Il Gayatri può essere ascoltato, cantato o pensato. I periodi ideali per cantare il mantra sono tre volte al giorno – all’alba, a mezzogiorno e al crepuscolo. Questi periodi del giorno sono conosciuti come le tre sandhya – mattina, a metà giornata e la sera.

Un grande beneficio si ottiene facendo japa del mantra (recitando il mantra) 108 volte, tuttavia, si può cantare per 3, 9, o 18 volte. Le sillabe del mantra influenzano tutti i chakra o centri di energia del corpo umano – di conseguenza, la corretta pronuncia e enunciazione sono molto importanti.

L’organizzazione delle parole del mantra ha l’obiettivo di creare vibrazioni attraverso la loro espressione e suscitare il divino all’interno del sé interiore. Infatti il mantra non solo trasmette un significato ma ha anche – e principalmente – un effetto neuro-linguistico, per cui esso ha effetto anche se chi lo recita non è consapevole del significato delle parole.

Il Gayatri Mantra occupa un posto unico in quanto ha sia il potere di Mantra che di Prarthana (preghiera). Un mantra può essere articolato o inarticolato, o una combinazione di essi, come con AUM. Ha un potere intrinseco, noto come “Mantra Shakti”, che ha una influenza positiva, non a causa di qualsiasi significato filosofico dietro il mantra, ma semplicemente a causa della combinazione di suoni.

Il mantra Gayatri ha sia un potere intrinseco (vale a dire “mantra shakti”), attraverso la sua mera espressione da solo, e anche un potere strumentale (vale a dire “Prarthana shakti”), che deriva dalla comprensione del suo significato. Per questo il canto ripetuto e corretto del Gayatri Mantra, con la corretta comprensione del suo significato, ha la massima efficacia.

Forme personalizzate

Il modulo di preghiera del Gayatri assume varie forme: esiste un Rudra Gayatri per rivolgersi a Shiva, un Ganesha Gayatri, un Saraswati Gayatri e molti altri.

Le forze della natura – vento, fulmini, tuoni, il fuoco – sono divinizzati. Gli esseri animati e inanimati – animali, piante, fiumi, montagne – sono divinizzati. Gli oggetti celesti – Sole, Luna, pianeti, stelle – sono divinizzati. Anche una scultura, un dipinto o una canzone possono essere divinizzati.

Tra tutte queste varie possibilità, il sole è una delle più magnifiche. Naturalmente, un astrofisico ci direbbe che il nostro sole non è proprio un gigante di fronte ad altre stelle della Via Lattea. Anche così, il sole resta l’oggetto più brillante che possiamo vedere con i nostri occhi. Non solo vediamo, ma sentiamo la sua presenza.

Rimuove l’oscurità e porta la luce. Rimuove il freddo e porta il calore. Lo splendore del Supremo rappresenta la conoscenza (che rimuove le tenebre dell’ignoranza) e la vitalità (che rimuove la letargia).

Così il mantra Gayatri è una preghiera al Supremo, sotto forma di sole, che stimola la nostra mente e ci dà la forza. Proprio come il sole ci sveglia ogni mattina, noi preghiamo che la luce suprema svegli il nostro intelletto.

Provate a recitare questo mantra eccellente per qualche minuto. L’effetto sulla vostra mente sarà immediato, ne sarete sorpresi.

Chi impara il Gayatri Mantra non lo dimenticherà più.

Fonti
http://www.indiadivine.org/power-gayatri-mantra/
http://www.indiadivine.org/revealing-the-secret-behind-gayatri-mantra/
http://jayandivakaran.blogspot.it/2014/09/gayatri-mantra-universal-mantra.html
http://unlockingspirituality.blogspot.it/2014/07/decoding-gayatri-mantra.html
http://www.esamskriti.com/essay-chapters/GAYATRI-MANTRA-1.aspx
http://www.eaglespace.com/spirit/gayatribywords.php
http://www.eaglespace.com/spirit/gayatri.php
http://www.swamij.com/gayatri.htm