Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Sutra neti (pulizia del naso con cordicella)

suryanamaskara 0

sutra neti

Sutra neti (pulizia del naso con cordicella)

Preparazione
Questa pratica implica il passaggio di un filo di cotone attraverso il naso. Tradizionalmente, viene utilizzato un filo di cotone appositamente preparato, denominato sutra. Diversi fili vengono attorcigliati insieme ed immersi nella cera d’api fusa, per ottenere una cordicella di cotone larga circa 4 mm e lunga da 36 a 45 cm.
Oggi, tuttavia, la pratica è più convenientemente eseguita utilizzando un sottile catetere di gomma lubrificato con ghee fuso, burro, olio commestibile o la propria saliva così che scorra facilmente attraverso il passaggio nasale. La dimensione del catetere dipende dalle dimensioni dei passaggi nasali individuali.
I principianti possono preferire la misura 4, ma bisognerebbe cercare di progredire fino alla misura 6.

Tecnica I: pratica di base

Prendete una qualsiasi postura, seduta o eretta o accovacciata, purché comoda.
Rilassate tutto il corpo.
Inclinate la testa leggermente indietro. Inserite delicatamente e lentamente l’estremità del catetere o del filo cerato nelle narice in cui il respiro scorre più liberamente.
Quando avete inserito il filo, ruotatelo in modo che entri più facilmente nella narice. Non spingere il catetere verso l’alto, ma tenete sempre la punta rivolta verso la base del naso, poiché la cavità nasale è dietro il naso, non al di sopra di esso.
Quando il filo raggiunge la parte posteriore della gola, inserire il dito indice e il pollice, o il medio e l’indice, in bocca, afferrate il filo e tiratelo delicatamente e lentamente fuori dalla bocca, lasciando pendere alcuni centimetri di filo dalla narice.
Questa azione può causare conati di vomito in un primo momento, che saranno più facili da controllare con la pratica.
Tenete ciascuna estremità del sutra o catetere con le dita.
Molto lentamente e delicatamente tirare indietro e avanti, non più di 15 volte al primo tentativo.
Rimuovere lentamente il sutra dal naso e ripetere il processo con la narice opposta.

Tecnica 2: pratica avanzata

Dopo aver completato la tecnica 1, il filo ha una estremità che pende dalla bocca e l’altra dalla narice.
Inserite delicatamente l’estremità cerata che emerge da una narice nell’altra narice e tirare l’altra estremità dall’altra narice via dalla bocca.
Nella posizione finale, entrambe le estremità cerate emergono dalla bocca. Allentare la cera sulla punta di ciascuna estremità in modo che i singoli fili siano separati, intrecciate le due estremità fondendo nuovamente la cera e creando dosì una giunzione.
Il filo è ora circolare.
Lentamente tirate il filo facendolo scorrere attraverso le narici finché la giunzione non sarà situata all’ingresso delle due narici.
Ora potete scollegare la giunzione.
Il filo ora entra da una narice e fuoriesce dall’altra; esso non passa più attraverso la bocca.
Tirate delicatamente il sutra avanti e indietro, solo poche volte solo per cominciare. Al minimo disagio, interrompere immediatamente la pratica.
Tirate delicatamente una estremità del filo e lentamente estraetelo completamente dal naso.
Respirazione
La respirazione avviene attraverso la bocca.
Durata
La pratica dura circa 10 minuti.
Frequenza
Una volta ogni pochi giorni o una volta alla settimana è sufficiente.
Consapevolezza
Fisica: sul rilassamento del corpo e lo spostamento del catetere o filo senza intoppi e lentamente.
Spirituale: su Agya chakra.
Sequenza
Sutra neti deve essere eseguito prima di Jala neti perché quest’ultimo rimuove tutte le impurità e le particelle nel naso che Sutra neti ha dislocato.
Precauzioni
Non usare la forza in nessun caso. L’interno del naso è molto delicato e una sollecitazione eccessiva può provocare danni. Dopo continui tentativi, se il filo o catetere non passa attraverso il naso, consultare un insegnante competente. Assicurarsi che il sutra sia perfettamente pulito prima di inserirlo nella narice. È meglio non provare Sutra neti fino a quando Jala neti non è stato perfezionato.
Controindicazioni
Le persone che soffrono di sanguinamento cronico del naso non devono fare sutra neti. Chiunque abbia ulcere, polipi nasali o gravi malformazioni del setto nasale o dei turbinati deve prima chiedere il parere di un medico yogico o ayurvedico.
Benefici
I benefici sono gli stessi che per jala neti. Inoltre, tuttavia, sutra neti può risolvere il problema del setto nasale deviato. Se una o entrambe le narici non scorrono liberamente per una deformazione delle cartilafini o per la presenza di escrescenze carnose, l’attrito regolare di sutra neti farà scomparire questi ostacoli nel giro di pochi mesi.
Nota pratica
Anche se il catetere è più facile e veloce, esso non pulisce i passaggi nasali in modo così efficace come il filo di cotone.
Inoltre la tecnica 2 può essere eseguita solo con alcuni tipi di catetere.