Anatomia e fisiologia degli asana – seconda parte

bhujang-asana

La maggior parte degli asana assomigliano a posizioni assunte in modo naturale da vari animali, come il coccodrillo, il cobra, il pesce, il pavone, ecc. Questi animali mantengono tali posizioni in modo involontario, grazie ai centri cerebrali inferiori. Sembra però che i modelli posturali degli asana siano stati appositamente elaborati in modo da attivare il più possibile i centri inferiori … Continua a leggere

Anatomia e fisiologia degli asana

asana

Anatomia e fisiologia degli asana II termine āsana (आसन, pronuncia: aàsana) significa, letteralmente, «posizione seduta» o semplicemente «posizione»: esso indica una postura corporea che contribuisce alla stabilità fisica e mentale e ingenera un senso di benessere. Il termine asana è pure usato ad indicare una stuoia vegetale, o anche una pelle d’antilope ben conciata, che costituiscono un comodo supporto per … Continua a leggere