Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Setu Asana (Posizione del ponte)

suryanamaskara 0

Setu Asana (Posizione del ponte)

Setu Asana (Posizione del ponte)

Sdraiatevi con le gambe distese avanti.

Appoggiate i palmi delle mani dietro a terra a circa 30 cm dalle natiche.

I gomiti dovrebbero essere dritti, le dita delle mani rivolte indietro ed il tronco leggermente inclinato.

Questa è la posizione di partenza.

Sollevate le natiche e spingete in alto il bacino. Piegate il capo indietro.

Provate ad appoggiare completamente le piante dei piedi a terra.

Tenete le braccia e le gambe dritte.

Mantenere la posizione finale per tutto il tempo che è comodo.

Abbassate i glutei sul pavimento.

Questo è un ciclo di Setu asana.

Praticate fino a 5 cicli.

Respiro

Inspirate nella posizione di partenza.

Trattenete il respiro dentro mentre sollevate il corpo e mantenete la posizione finale.

Espirate mentre vi abbassate alla posizione di partenza.

Concentrazione

Fisica: sui polsi, le braccia, la schiena e l’addome.

Spirituale: su Manipura Chakra.

Sequenza

Performate Setu asana come pratica preliminare a Chakrasana.

Controindicazioni

Setu asana non dovrebbe essere praticato da persone che soffrono di ipertensione, malattie cardiache, cervicali, spondilosi, ernia, ulcere gastriche o polso debole.

Benefici

Questa asana tonifica la regione lombare della colonna vertebrale ed i tendini di Achille dietro le caviglie.

Questo asana ha benefici simili a Chakrasana.

Fonte:
Swami Satyananda Saraswati, “Asana Pranayama Mudra Bandha”, Yoga Publications Trust 2008

Asana Pranayama Mudra Bandha