Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Dwi hasta bhujasana (posizione a due mani del serpente)

suryanamaskara 0

dwi hasta bhujasana

Dwi hasta bhujasana (posizione a due mani del serpente)

State eretti con i piedi separati di circa mezzo metro.
Piegate le gambe all’altezza delle ginocchia.
Accovacciatevi e mettete entrambi i palmi delle mani sul pavimento tra i piedi.
Focalizzate lo sguardo su un punto dritto davanti a voi.
Iniziate a trasferire il peso sulle braccia, in particolare sul lato destro.
Sollevate il piede sinistro dal pavimento e appoggiate la coscia sinistra all’esterno della parte superiore del braccio sinistro.
Mantenere l’equilibrio.
Trasferite il peso del corpo più equamente su entrambe le braccia e, alzando il piede destro, poggiate lentamente la gamba destra sul lato esterno del braccio destro sopra il gomito.
Nella posizione finale l’intero corpo è sostenuto da braccia e mani.
Mantenete la posizione finché è comodo.
Lentamente invertite l’ordine dei movimenti e riprendete la posizione di partenza. Rilassate il corpo per un breve periodo di tempo.
Ripetete sull’altro lato, cioè partendo dalla gamba destra.
Praticate una o due volte su ogni lato.
Non forzate.
Respiro
Respirate normalmente per tutta la pratica.
Concentrazione
Fisica: sul trasferimento del peso per evitare di perdere l’equilibrio, e sulla tensione delle braccia e delle spalle.
Spirituale: su vishuddhi chakra.
Sequenza
Dopo la pratica di questa asana rilassatevi in advasana o jyestikasana.
Controindicazioni
Le persone con sciatica, ernia del disco, di nuovo debole, ernia, problemi cardiaci o di pressione alta non dovrebbero praticare questo asana.
Benefici
Sviluppa i muscoli delle braccia e scioglie le articolazioni delle spalle.
Massaggia l’addome, la regione sacrale, lo stomaco, i reni, la milza.
È utile contro il diabete perché stimola il pancreas a secernere insulina.