Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Gulf Ghurnan (Rotazione passiva delle caviglie)

suryanamaskara 0

Gulf Ghurnan (Rotazione passiva delle caviglie)

Pratica 4: Gulf Ghurnan (Rotazione passiva delle caviglie)

Sedete nella posizione di base, Prarambhik sthiti.
Piegate il ginocchio destro e portate il piede verso l’inguine.
Girate il ginocchio di lato e, se non c’è alcuna tensione, delicatamente mettete il piede sulla coscia sinistra.
Assicuratevi che la caviglia sia abbastanza libera di muoversi sulla coscia.
Tenete la caviglia destra con la mano destra.
Tenete le dita del piede destro con la mano sinistra.
Con l’aiuto della mano sinistra, ruotate lentamente il piede destro 10 volte in senso orario, poi 10 volte in senso antiorario.
Cambiate gamba e ripetete con il piede sinistro sulla coscia destra.
Respiro
Inspirate quando la rotazione va verso l’alto.
Espirate quando il movimento della caviglia va verso il basso.
Consapevolezza
Sulla rotazione e sul respiro.
Benefici
Questo asana, come tutti gli asana del piede e del polpaccio, aiutano a far tornare in circolazione la
linfa stagnante e il sangue venoso. Allevia stanchezza e crampi, e aiuta a prevenire la trombosi venosa,
specialmente nei pazienti post-operatori e costretti a letto.

Fonte:
Swami Satyananda Saraswati, “Asana Pranayama Mudra Bandha”, Yoga Publications Trust 2008