Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Prana mudra

suryanamaskara 0

Prana mudra - stadi 1 e 2
Prana mudra - stadi 1 e 2

Prana mudra o shanti mudra (invocazione della pace)
Sedetevi in una posizione meditativa.
Tenete la colonna vertebrale eretta, lo sguardo rivolto in avanti.
Chiudete gli occhi e mettete le mani sul grembo.
Stadio 1
Inspirate ed espirate più profondamente possibile contraendo i muscoli addominali per espellere il massimo quantitativo di aria dai polmoni.
Eseguite mula bandha mentre contemporaneamente tenete il respiro fuori e vi concentrate su muladhara chakra.
Trattenete il respiro quanto più a lungo possibile.
Stadio 2
Rilassate mula bandha.
Inspirate lentamente e profondamente espandendo l’addome al massimo per introdurre quanta più aria possibile nei polmoni.
Simultaneamente sollevate le mani finché si trovano di fronte all’ombelico.
Le mani dovrebbero essere aperte con le dita orientate le une verso le altre (senza toccarsi), ed i palmi rivolti verso il busto.
Cercate di sentire il prana o l’energia vitale che viene portato su da muladhara chakra a manipura chakra mentre inspirate dall’addome.
Il movimento delle mani dovrebbe essere coordinato con l’inspirazione addominale.
Prana mudra - stadi 3 e 4
Prana mudra - stadi 3 e 4

Stadio 3
Continuate l’inspirazione espandendo il torace ed alzando le mani finché sono esattamente di fronte al cuore.
Cercate di percepire l’energia pranica che viene portata su da manipura ad anahata chakra mentre inspirate.
Stadio 4
Inspirate più aria ancora nei polmoni sollevando le spalle.
Sentite che il prana viene portato su fino a vishuddhi diffondendosi come un’onda fino ad ajna ed infine fino a sahasrara.
Coordinando il movimento con il respiro sollevate le mani fino alla gola.
Prana mudra - stadio 5
Prana mudra - stadio 5

Stadio 5
Trattenete il respiro all’interno mentre allargate le braccia fuori.
Nella posizione finale le mani devono essere a livello delle orecchie, le braccia aperte ma non dritte.
Concentratevi su sahasrara.
Cercate di visualizzare un’aura di pura luce emanare dalla testa.
Sentite il vostro intero essere che irradia vibrazioni di pace a tutti gli esseri.
Mantenete questa posizione il più a lungo possibile senza sforzare i polmoni in alcun modo.
Poi ritornate alla posizione iniziale mentre espirate e ripetete tutti gli stadi da 1 a 5 nell’ordine inverso.
Alla fine dell’espirazione la vostra concentrazione dovrebbe essere su mula bandha.
Durante l’espirazione sentite il prana muoversi progressivamente verso il basso attraverso ciascun chakra.
Rilassate il corpo respirando profondamente e lentamente.
Quando si è perfezionata la pratica, il respiro può essere visualizzato come una corrente di luce bianca che sale e scende all’interno di sushumna nadi.
Sequenza
Preferibilmente prima della meditazione.
Precauzioni
Non forzate i polmoni.
Lentamente aumentate la durata dell’inspirazione, ritenzione ed espirazione.
Benefici
Risveglia l’energia vitale assopita (prana shakti) e la distribuisce a tutto il corpo aumentando così la forza, il magnetismo personale e la salute.