Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Mayurasana (posizione del pavone)

suryanamaskara 0

mayurasana

Mayurasana (posizione del pavone)

Mayura (मयूर) in Sanskrito significa pavone, uno degli uccelli sacri della mitologia hindu.
Inginocchiatevi sul pavimento.
Unite i piedi e separate le ginocchia.
Inclinatevi in avanti e mettete i palmi fra le ginocchia sul pavimento, con le dita rivolte verso i piedi. La posizione della mano dovrà essere regolata in base alla comodità e alla flessibilità.
Unite i gomiti e gli avambracci.
Inclinatevi ulteriormente in avanti e appoggiate l’addome sui gomiti ed il torace sulla parte superiore delle braccia.
Allungate le gambe indietro in modo che siano dritte ed unite.
Contraete i muscoli e lentamente alzate il tronco e le gambe in modo che siano orizzontali rispetto al pavimento.
Tutto il corpo dovrebbe essere quindi in equilibrio solo sui palmi delle mani.
Cercate di sollevare ulteriormente le gambe e i piedi, applicando più sforzo muscolare e regolando l’equilibrio del corpo.
Nella posizione finale, il peso del corpo deve essere sostenuto dai muscoli dell’addome e non dal petto.
Mantenete la posizione finale per un breve periodo senza forzare, poi con attenzione ritornate alla posizione di base.
Questo è un ciclo di mayurasana.
L’asana può essere ripetuto quando il respiro è tornato alla normalità.
Respiro
Espirate mentre sollevate il corpo dal pavimento.
Inspirate mentre abbassate il corpo di nuovo a terra.
Trattenete il respiro fuori nella posizione finale.
I praticanti più esperti possono respirare lentamente e profondamente nella postura finale.
Lasciate che il respiro torni alla normalità prima di tentare un secondo ciclo.
Durata
Praticate fino a 3 cicli. All’inizio, questo asana dovrebbe essere mantenuto per alcuni secondi, aumentando lentamente la durata con la pratica. Gli adepti possono mantenere la posizione finale per qualche minuto.
Consapevolezza
Fisica: sulla pressione sull’addome e sul mantenimento dell’equilibrio.
Spirituale: su Manipura chakra.
Sequenza
Eseguire al termine di una sessione di asana. Mayurasana accelera vigorosamente la circolazione e il processo di purificazione e quindi tende ad aumentare la quantità di tossine nel sangue. Pertanto, non dovrebbe mai essere praticato prima di un’asana invertita in quanto può indirizzare le tossine in eccesso al cervello.
Controindicazioni
Mayurasana non deve essere praticata da persone con pressione alta o malattie cardiache, ernia, ulcera peptica o ulcera duodenale. Questa posizione non dovrebbe essere tentata se vi sono segni di malattia o di debolezza fisica.
Le donne incinte sono fortemente invitate a non praticare questo asana. Per mayurasana si applicano le stesse precauzioni per le posizioni invertite.
Benefici
Questo asana stimola i processi metabolici che aumentano le secrezioni provenienti da diverse ghiandole. Stimola l’eliminazione delle tossine dal sangue e la rimozione delle imperfezioni della pelle come i foruncoli. Tutti gli organi digestivi vengono massaggiati e la peristalsi intestinale è stimolata. È utile nella soluzione di flatulenza, stipsi, diabete, lentezza del fegato e dei reni. Armonizza le ghiandole del sistema endocrino, sviluppa e equilibrio mentale e fisico, rafforza i muscoli di tutto il corpo e sviluppa il controllo neuromuscolare. In particolare, le tossine accumulate nel corpo vengono bruciate, portando i tre dosha o umori (Vata, vento, Kapha, catarro, e Pitta, bile) in equilibrio e armonia.
Le persone alle quali viene consigliato di accelerare i processi del corpo ed eliminare le tossine dovrebbero prepararsi a seguire le seguenti istruzioni:

  1. Smettere di mangiare prodotti del latte, grassi, carne ed ogni altro cibo difficile da digerire.
    Cercate di non mangiare spezie.
  2. Prendete burro di latte, frutta, verdura, riso ed altri cibi semplici.
    Vivere con questa dieta per un mese.
  3. Dopo due settimane di questa dieta ristretta iniziare a praticare mayurasana più volte possibile ogni giorno (o hamsasana se mayurasana è troppo difficile).
    Entro un mese il corpo dovrebbe essere ben pulito sia internamente che esternamente.
    Se non lo è, la dieta e la pratica di mayurasana dovrebbero essere continuate.

Nota
Avendo le donne un sistema muscolare diverso dagli uomini nei settori dell’addome e del torace, possono trovare Mayurasana difficile da eseguire.
È molto facile cadere in avanti dalla posizione finale e schiacciarsi il naso sul pavimento. Quindi state attenti e, se necessario, posizionare un cuscino sul pavimento sotto il viso.