Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Santolanasana (posizione di equilibrio)

suryanamaskara 0

santolanasana - forma di base
Santolanasana (posizione di equilibrio)
Assumete la posizione del gatto (marjariasana).
Sollevate le natiche e tendete le ginocchia, spostate le spalle in avanti e abbassate le natiche finché il corpo è dritto e teso. Le braccia devono essere verticali, i piedi devono toccare il pavimento con le punte.
Focalizzate lo sguardo su un punto fisso di fronte.
Tenere la posizione finale per breve tempo.
Per uscire dall’asana, abbassate le ginocchia a terra, rilassatevi in marjariasana o shashankasana.
Praticate fino a 5 volte.
Respiro
Respirare normalmente per tutta la pratica.
Consapevolezza
Fisica: sulla tensione nelle braccia, gambe e schiena, e sul mantenere l’equilibrio.
Spirituale: su Manipura chakra.
Durata
Praticate queste asana il più a lungo possibile.
Benefici
Questa serie di asana migliora l’equilibrio nervoso e sviluppa un senso di equilibrio interiore e armonia. Rafforza i muscoli delle cosce, braccia, spalle e schiena.

Varianti di santolanasana

santolanasana - variante 1
Variante 1
Assumete la postura di base (la posizione finale di santolanasana).
Lentamente sollevate un braccio, mantenendo il corpo dritto, e ruotate il corpo di lato.
Il lato esterno del piede deve essere stabilmente sul pavimento con l’altro piede appoggiato su di esso.
Appoggiate la parte superiore del braccio e della mano che è sopra lungo il tronco e la coscia.
Mantenete l’equilibrio in questa posizione, mantenendo il corpo dritto.
Ritornate alla posizione finale di santolanasana e ripetete il movimento verso il lato sinistro.
Pratica fino a 5 volte su ogni lato.
Respiro
Respirate normalmente nella posizione di base.
Trattenete il respiro dentro quando praticate le variazioni.
santolanasana - variante 2-3
Variante 2
Assumete la posizione finale di santolanasana.
Focalizzate lo sguardo su un punto davanti a voi.
Alzate un braccio e mettetelo diettro la schiena, in modo tale che l’avambraccio poggi sulla schiena.
Abbassate il braccio e ripetete sull’altro lato.
Controindicazioni
Le persone che soffrono di pressione alta, disturbi cardiaci o ernia non dovrebbero praticare le varianti 2 e 3.
Benefici
Come per la forma di base. Le varianti 2 e 3 equilibrano l’interazione tra i muscoli dorsali e i muscoli ventrali.

Variante 3
Assumete la posizione finale di santolanasana.
Focalizzate lo sguardo su un punto davanti a voi.
Tenete entrambe le mani sul pavimento o assumete la variante 2.
Sollevate una gamba, estendola all’indietro e verso l’alto, tenendola parallela al pavimento.
Mantenete la posizione per una breve durata.
Abbassate la gamba e il braccio. Ripetete sul lato sinistro.