Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Eka pada pranamasana (Posizione di preghiera su una gamba)

suryanamaskara 0

Eka pada pranamasana (Posizione di preghiera su una gamba)

Eka pada pranamasana (Posizione di preghiera su una gamba)

State in piedi con i piedi vicini e le braccia lungo i fianchi.

Mettete a fuoco lo sguardo su un punto fisso davanti a voi.

Piegate la gamba destra, afferrate la caviglia e posizionate la pianta del piede contro l’interno della parte superiore della coscia sinistra.

Il tallone dovrebbe essere vicino al perineo e il ginocchio destro dovrebbe essere rivolto lateralmente.

Quando il corpo è in equilibrio, alzate le mani ed unite i palmi davanti al torace in posizione di preghiera, fissando gli occhi su un punto di fronte.

Questa è la posizione finale.

Per uscire dall’asana, rilasciate le mani e poi il piede.

Rilassatevi completamente nella posizione di partenza e cambiate lato.

Praticate fino a 3 cicli su ciascuna gamba, mantenendo la posizione finale per un massimo di 2 minuti.

Respiro

Respirate normalmente durante la pratica.

Durata

Praticate il più a lungo ed il più spesso possibile.

Concentrazione

Fisica: su un punto fisso all’altezza degli occhi.

Spirituale: su Agya o Anahata chakra.

Benefici

Eka pada pranamasana sviluppa l’equilibrio nervoso ed il senso dell’equilibrio.

Rinforza i muscoli delle gambe, delle caviglie e dei piedi.

Variante

Assumete la posizione finale di Eka pada pranamasana.

Mantenendo lo sguardo focalizzato all’altezza degli occhi, inspirate e sollevate le braccia sopra la testa, con i palmi uniti.

Mantenete la posizione trattenendo il respiro nei polmoni, poi, espirando, abbassate le mani davanti al petto.

Ripetete dall’altro lato.

Fonte:
Swami Satyananda Saraswati, “Asana Pranayama Mudra Bandha”, Yoga Publications Trust 2008

Asana Pranayama Mudra Bandha