Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Asana di piegamento indietro

suryanamaskara 0

bhujangasana - asana di piegamento indietro
Le asana di questa sezione piegano la colonna vertebrale indietro e allungano i muscoli addominali.
I muscoli che controllano la colonna vertebrale vengono tonificati e rinforzati e questo previene l’ernia al disco ed altri disturbi della schiena.
I nervi spinali che emergono tra le vertebre vengono pure tonificati.
Questo ha benefiche ripercussioni su tutto il corpo poiché hanno diramazioni su tutti gli organi e i muscoli.

Dietro la colonna vertebrale e connessa con i nervi spinali si trova la catena dei nervi simpatici che insieme ai nervi parasimpatici mantengono gli organi del corpo al loro corretto livello di attività.
Le asana di piegamento indietro tonificano questi nervi migliorando così il funzionamento di tutti gli organi innervati.

Il sangue impuro ha la tendenza ad accumularsi nelle regioni posteriori perchè lì la circolazione tende ad essere più lenta.
Questo diminuisce l’efficacia dei muscoli e dei nervi.
Le asana di piegamento indietro sono molto utili per fare circolare questo sangue permettendogli di venire purificato ed arricchito.

Durante le asana di piegamento indietro l’allungamento imposto agli organi addominali, specialmente ai muscoli retti dell’addome, comprime gli organi addominali interni fornendo loro un buon massaggio.
Questo li aiuta ad operare con più efficienza ed è molto utile per rimuovere le malattie di questi organi.

Bhujangasana, shalabasana e dhanurasana sono molto benefiche se eseguite in successione.
Queste hanno una potente influenza su turra la colonna vertebrale, dalla sommità alla base, compresi i nervi lungo tutto il dorso, allungano e comprimono anche gli organi addominali e pelvici.
Si raccomanda di praticare queste tre asana di piegamento indietro giornalmente per mantenere una buona salute.