Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Dolasana (posizione del pendolo)

suryanamaskara 0

Dolasana (posizione del pendolo)
Dolasana (posizione del pendolo)
State eretti con i piedi separati di circa 80/90 cm e comunque di una distanza maggiore della larghezza delle spalle.
Sollevate le braccia ed intrecciate le dita delle mani dietro al collo con i gomiti rivolti lateralmente.
Fate una leggera torsione del busto verso destra.
Espirate flettendovi in avanti portando la testa quanto più vicino al ginocchio destro.
Lasciando il respiro fuori, oscillate la testa e la parte più alta del tronco dal ginocchio destro al ginocchio sinistro e ritornate.
Ripetete tre volte, quindi ritornate alla posizione eretta portando il tronco in posizione centrale.
Ripetete il procedimento ma questa volta piegando il tronco verso il ginocchio sinistro dalla posizione eretta.
Questo è un ciclo
Praticate cinque cicli.
Tenete le gambe dritte e i piedi saldamente al suolo per tutta la durata della pratica.
Respiro
Inspirate nella posizione eretta e mentre raddrizzate il tronco.
Espirate mentre vi piegate in avanti.
Mantenete il respiro fuori mentre oscillate da un lato all’altro.
Consapevolezza
Mantenete la consapevolezza fisica sullo stiramento della schiena e sull’equilibrio.
Focalizzate la consapevolezza spirituale su swadhisthana chakra.
Precauzioni
Le persone che soffrono di vertigini, pressione alta, sciatica o ernia iatale non dovrebbero eseguire questa asana.
Benefici
Questa è un’asana eccellente per rendere forti e flessibili le braccia, le spalle ed il dorso.
Rende i fianchi snelli e tonifica i nervi spinali lombari.
Migliora la circolazione sanguigna del viso e della testa.

Note

L’ernia iatale si verifica quando la parte superiore dello stomaco risale all’interno del torace attraverso un’apertura presente nel diaframma. Quest’apertura è detta iato esofageo o iato diaframmatico.
Diversi studi hanno dimostrato che lo iato esofageo, posizionato nella parte bassa dell’esofago (punto in cui l’esofago si collega con la parte superiore dello stomaco), funziona come uno sfintere, quindi regola il passaggio di cibo. L’ernia iatale può notevolmente indebolire questa valvola, rendendo più facile la risalita di acidi nell’esofago.
ernia iatale da www.ernia-iatale.it
Fonte: ernia-iatale.it