Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Introduzione alle asana – Storia e mitologia

suryanamaskara 0

La storia delle yogasana come cultura fisica, mentale e spirituale risale all’antichità dei tempi.
Vengono menzionate nelle più antiche scritture conosciute dall’uomo, i “Veda”, ricchi di saggezza spirituale, scritti da rishi realizzati e saggi di quel tempo.
Veda
Durante scavi archeologici intrapresi ad Harappa e Mohenjo-Daro, nell’attuale Pakistan, sono state rinvenute molte statue raffiguranti Shiva e Parvati (sua moglie) mentre eseguono diverse asana.
Queste rovine furono un tempo dimora di una popolazione che visse nell’età pre-Vedica, ancora prima che la civilizzazione Ariana iniziasse a fiorire nel subcontinente indiano.
Civiltà di Mohenjo-Daro
Secondo la tradizione e le scritture, Shiva è il fondatore dello Yoga, asana incluse.Egli ha creato tutte le asana e le ha insegnate al suo primo discepolo, Parvati.
Si dice che originariamente esistessero 8.400.000 asana che rappresentavano le 8.400.000 incarnazioni attraverso le quali ogni individuo doveva passare prima di ottenere la liberazione dal ciclo di nascita e di morte.
Queste asana rappresentano l’evoluzione progressiva dalla forma più semplice di vita a quella pienamente realizzata dell’uomo.
Si crede che facendole, una persona possa oltrepassare tutte queste vite in una vita sola evitando la progressione deterministica da una vita a quella successiva.
Attraverso i secoli queste asana sono state modificate e ridotte di numero dai grandi rishi e yogi cosicché oggi se ne conoscono solo poche centinaia.Di queste solo ottantaquattro sono trattate e solo trenta circa si ritiene siano utili all’uomo moderno.
Si suppone che Shiva sia il simbolo o l’incarnazione della coscienza suprema.
Quando l’anima individuale è libera dal legame col mondo, raggiunge lo stato di pura coscienza.
Parvati è considerata come la madre di tutto l’universo.
É l’incarnazione della suprema conoscenza.
Per sua grazia una persona diviene libera (mukta) e si unisce con la coscienza suprema.
Si dice che col suo amore e con la compassione per tutti i suoi figli impartisca la sua conoscenza segreta nella forma dei Tantra shastra.
Lei è l’aspetto della madre che rappresenta la grande energia che giace dormiente in tutti noi.
Questa grande energia (shakti) è anche conosciuta come kundalini.
Kundalini Shakti
Tantra è la combinazione di due parole, “tanoti” e “trayati”, che significano rispettivamente “espansione” e “liberazione”.
Quindi tantra è la scienza dell’espansione della coscienza, liberandola dalle sue limitazioni.
Yoga è un germoglio del tantra.
Non possiamo separare lo Yoga dal tantra.
Entrambi originano da Shiva e Shakti.Coscienza e materia non possono essere separati; entrambi si complementano l’uno con l’altro proprio come il fuoco e il suo calore.
Tantra è la via per la gente comune,per liberare se stessi dalle limitazioni e dai legami del mondo, pur essendo ancora in grado di godere delle cose terrene.
Nel tantra, bisogna prima conoscere le limitazioni e le capacità del proprio corpo e della mente.
Dopo questo il tantra prescrive tecniche per espandere la coscienza terrena nella coscienza divina e poi nella pura coscienza liberata.Diverse asana, pranayama, mudra, bandha vengono praticate per purificare il corpo, la mente e la coscienza.
É chiaro che le stesse tecniche di Yoga hanno la loro origine nel tantra.
Il primo esponente di yogasana storicamente conosciuto fu il grande yogi Gorakhnath.
Ai suoi tempi la scienza dello yoga non era popolare, ma Gorakhnath insegnò tutte le asana ai suoi discepoli più vicini.Gli yogi di quei tempi tendevano a vivere lontano dalla società, nelle montagne e nelle foreste dove essi conducevano una vita di clausura e di austerità, prendendo ogni loro sostentamento dalla natura.Gli animali erano grandi maestri per questi yogi poiché essi vivevano una vita naturale libera da malattie e da problemi mondani.Gli animali non hanno dottori o droghe per curare i loro disturbi:la natura è il loro solo aiuto.
Molte tecniche yogiche sono state sviluppate attraverso lo studio delle creature della foresta.
É una sorpresa che lo yoga sia un sistema curativo così efficace e naturale?
Ormai in questa era moderna, lo yoga inizia a diffondersi in tutto il mondo:la sua conoscenza sta diventando rapidamente patrimonio di ognuno.
Molti dottori e scienziati sostengono la pratica dello yoga.
Leaders di tutto il mondo stanno realizzando che lo yoga non è solo per i saggi e per gli asceti che hanno rinunciato al mondo e vivono in isolamento, ma è per tutti.