Quattro nobili atteggiamenti nelle relazioni quotidiane

relazioni quotidiane

Nelle relazioni quotidiane con altre persone, la mente si purifica coltivando sentimenti di amicizia (maitri) nei confronti di coloro che sono felici, di compassione (karuna) per coloro che soffrono, di benevolenza o letizia (mudita) verso coloro che sono virtuosi, di indifferenza o neutralità (upeksha) nei confronti di coloro che percepiamo come malvagi o non meritevoli. मैत्री करुणा मुदितोपेक्षाणांसुखदुःख पुण्यापुण्यविषयाणां भावनातः … Continua a leggere

Ostacoli sul sentiero dello yoga

Ganesha, Signore del successo nelle imprese, distruttore degli ostacoli

Un sentiero senza ostacoli non conduce in alcun luogo. Ogni strada, anche quella perfettamente lastricata, ha le sue insidie. Sono proprio gli ostacoli a tirare fuori le nostre doti migliori. Di fronte a difficoltà continue ed apparentemente insormontabili siamo spesso presi da sconforto, ma il pensiero da coltivare è: “vai avanti, è un’altra prova, ce la farai!” Sul sentiero dello … Continua a leggere

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 18 – 33

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 18 – 33 18 सदाज्ञाताः चित्तव्र्त्तयः तत्प्रभोः पुरुषस्यापरिणामित्वात् ॥१८॥ sadājñātāḥ citta-vrttayaḥ tat-prabhoḥ puruṣasya-apariṇāmitvāt Le funzioni della mente sono sempre note allo Spirito che la governa, poiché egli è immutabile. 19 न तत्स्वाभासं दृश्यत्वात् ॥१९॥ na tat-svābhāsaṁ dṛśyatvāt [La mente] non è autorivelativa poiché le compete di esser conoscibile. 20 एक समये चोभयानवधारणम् ॥२०॥ … Continua a leggere

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 13 – 17

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 13 – 17 13 ते व्यक्तसूक्ष्माः गुणात्मानः ॥१३॥ te vyakta-sūkṣmāḥ guṇa-atmānaḥ Questi (accidenti), manifesti o sottili, sono essenziati dei guṇa. 14 परिणामैकत्वात् वस्तुतत्त्वम् ॥१४॥ pariṇāma-ikatvāt vastu-tattvam La singolarità della cosa dipende dall’unità della modalità evolutiva. 15 वस्तुसाम्ये चित्तभेदात्तयोर्विभक्तः पन्थाः ॥१५॥ vastusāmye citta-bhedāt-tayorvibhaktaḥ panthāḥ Poiché pur essendo identica la cosa diverso è il pensiero, … Continua a leggere

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 9 – 12

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 9 – 12 9 जाति देश काल व्यवहितानामप्यान्तर्यां स्मृतिसंस्कारयोः एकरूपत्वात् ॥९॥ jāti deśa kāla vyavahitānām-apy-āntaryāṁ smṛti-saṁskārayoḥ ekarūpatvāt Non vi è soluzione di continuità tra [abiti inconsci] pur separati per specie, luoghi e tempi, grazie all’omogeneità di memoria e impressioni. 10 तासामनादित्वं चाशिषो नित्यत्वात् ॥१०॥ tāsām-anāditvaṁ cāśiṣo nityatvāt Essi sono senza principio, perché l’augurio … Continua a leggere

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 1 – 8

Yogasutra – Libro dell’isolamento (Kaivalya pada): Sutra 1 – 8 Lodiamo quell’Uno ingenerato e Signore, essenziato di pensiero e beatitudine, al cui placito si attinge l’isolamento senza bisogno di far ricorso ad alcun mezzo. Ora si dà inizio al Libro dell’isolamento allo scopo di far conoscere l’essenza dell’isolamento, confutando con il ragionamento l’errore originato dalle opinioni divergenti. Esponendo le differenti … Continua a leggere

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 50 – 55

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 50 – 55 50 तद्वैराग्यादपि दोषबीजक्षये कैवल्यम् ॥५०॥ tad-vairāgyād-api doṣa-bīja-kṣaye kaivalyam Quando per effetto dell’impassibilità anche riguardo ad essa è distrutto il seme dei difetti [si attinge] l’isolamento. Traduzione alternativa: “Quando poi si è liberi da attaccamento rispetto a tutti questi poteri si distrugge il seme che imprigiona. A quel punto … Continua a leggere

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 38 – 49

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 38 – 49 38 बद्न्हकारणशैथिल्यात् प्रचारसंवेदनाच्च चित्तस्य परशरीरावेशः ॥३८॥ badnha-kāraṇa-śaithilyāt pracāra-saṁvedanācca cittasya paraśarīrāveśaḥ Grazie all’attenuazione della causa del vincolo [corporeo] e alla consapevolezza dei propri processi la mente penetra nel corpo altrui. 39 उदानजयाअत् जलपण्खकण्टकादिष्वसङ्गोऽत्क्रान्तिश्च ॥३९॥ udāna-jayāat jala-paṇkha-kaṇṭakādiṣv-asaṅgo-‘tkrāntiśca Soggiogando l’udana non si è impacciati dall’acqua, dal fango e dai roveti e … Continua a leggere

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 17 – 37

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 17 – 37 17 शब्दार्थप्रत्ययामामितरेत्रराध्यासात्संकरः तत्प्रविभागसंयमात् सर्वभूतरुतज्ञानम् ॥१७॥ śabdārtha-pratyayāmām-itaretrarādhyāsāt-saṁkaraḥ tat-pravibhāga-saṁyamāt sarvabhūta-ruta-jñānam Parola, significato e rappresentazione, sovrapponendosi reciprocamente, si confondono insieme: concentrandosi sulla loro distinzione [si ottiene] la conoscenza delle voci di tutti gli esseri. Traduzione alternativa: “Il suono, lo scopo e l’idea che vi stanno alle spalle sussistono insieme nella mente, … Continua a leggere

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 9 – 16

Yogasutra – Libro delle facoltà sovrannaturali (Vibhuti pada): Sutra 9 – 16 9 व्युत्थाननिरोधसंस्कारयोः अभिभवप्रादुर्भावौ निरोधक्षण चित्तान्वयो निरोधपरिणामः ॥९॥ vyutthāna-nirodha-saṁskārayoḥ abhibhava-prādurbhāvau nirodhakṣaṇa cittānvayo nirodha-pariṇāmaḥ Il mutamento inibitivo consiste nella repressione delle impressioni della dispersione e nella [simultanea] comparsa delle impressioni dell’inibizione che ha luogo nella mente in [ogni] istante di inibizione. Traduzione alternativa: “Lo stabilizzarsi del movimento (nirhoda parinama) è … Continua a leggere