Tiryaka bhujangasana (posizione del cobra che si torce)

Tiryaka bhujangasana (posizione del cobra che si torce) Sdraiatevi sullo stomaco con le gambe separate di circa mezzo metro. Le dita dei piedi dovrebbero poggiare sul pavimento ed i talloni sollevati. Poggiate i palmi delle mani sul pavimento, sotto e leggermente a lato delle spalle. Le dita delle mani dovrebbero essere unite e puntare in avanti. I gomiti dovrebbero puntare … Continua a leggere

Saral bhujangasana (posizione facile del cobra)

Saral bhujangasana (posizione facile del cobra)

Saral bhujangasana (posizione facile del cobra) Stendetevi sullo stomaco con la fronte appoggiata sul pavimento, le gambe dritte, i piedi uniti. Piegate le braccia e poggiate gli avambracci sul pavimento su ciascun lato della testa con le palme delle mani rivolte verso il basso e le dita che puntano in avanti. Tenete gli avambracci e gomiti aderenti al tronco. Rilassate … Continua a leggere

Riflessione sui centri psichici: swadhisthana chakra – 3° parte

Mara, la forza tentatrice

Swadhisthana e il purgatorio Quando la kundalini dimora in swadhisthana chakra, le ultime tracce di karma vengono eliminate, e tutti i samskara negativi si esprimono e vengono espulsi. In questa fase potreste essere arrabbiati, spaventati o pieni di fantasie sessuali e passioni. Potreste anche sperimentare sonnolenza, indolenza, depressione e ogni altro tipo di manifestazioni tamasiche. La tendenza a temporeggiare è … Continua a leggere

Riflessione sui centri psichici: swadhisthana chakra – 2° parte

swadhisthana chakra

Dimora dell’inconscio Swadhisthana è considerato come la base o il substrato dell’esistenza umana individuale. La mente inconscia è la sua controparte nel cervello e il suo magazzino di impressioni mentali o samskara. Si dice che tutti i karma, le vite passate, le esperienze precedenti, la dimensione più grande della personalità umana, cioè l’inconscio, possono essere simboleggiati da swadhisthana chakra. L’essere … Continua a leggere

Riflessione sui centri psichici: swadhisthana chakra – 1° parte

swadhisthana chakra

La parola sanskrita swa significa “il proprio sé” e adhisthana “dimora o residenza”. Quindi, swadhisthana significa “dimora del proprio sé”. Sebbene muladhara occupi un posto importantissimo nello schema dei chakra, swadhisthana, che è localizzato molto vicino a muladhara, è coinvolto ed è responsabile del risveglio di kundalini shakti in muladhara. Il punto di localizzazione Nel corpo grossolano swadhisthana corrisponde al … Continua a leggere

Kurmasana

Kurmasana (posizione della tartaruga) Sedetevi con le gambe separate il più possibile. Piegatevi in avanti e inserite le mani sotto le ginocchia con i palmi verso il basso. Portate la fronte sul pavimento, fate scivolare le braccia sotto le ginocchia ed unite le mani dietro la schiena. Lasciate le mani e lentamente ritornate seduti. Respiro Espirate piegando il tronco in … Continua a leggere

Niralamba paschimottanasana (posizione di allungamento del dorso senza sostegno)

niralamba paschimottanasana

Niralamba paschimottanasana (posizione di allungamento del dorso senza sostegno) Sedetevi con le gambe tese e piedi uniti. Piegate le ginocchia e portatele al petto, mantenendo i piedi sul pavimento. Posizionate le braccia al di fuori delle gambe e afferrate le piante dei piedi. Rilassate tutto il corpo e fissate un punto davanti a voi. Inclinatevi leggermente indietro sul coccige, sollevando … Continua a leggere

Paschimottanasana (posizione di allungamento del dorso)

Paschimottanasana (posizione di allungamento del dorso) Sedetevi sul pavimento con le gambe dritte davanti al corpo e gli avambracci sulle cosce. Rilassate tutto il corpo, specialmente i muscoli del dorso. Lentamente piegate il corpo in avanti, facendo scivolare le mani sulle gambe. Cercate di afferrare gli alluci con le dita delle mani. Se questo è impossibile, allora afferrate i talloni, … Continua a leggere

Ardha chandrasana

Ardha chandrasana (posizione della luna crescente) Mettetevi in ginocchio con le gambe unite e le braccia lungo i fianchi. Fate un passo avanti con la gamba sinistra. Piegatevi e mettete le mani accanto al piede sinistro con i palmi sul pavimento. Allungate la gamba destra indietro ed inarcate indietro il dorso ed il collo. Nella posizione finale solo i piedi, … Continua a leggere