La serie di Pawanmuktasana

Prarambhik Sthiti

La serie di Pawanmuktasana è un importante gruppo di pratiche che ha un effetto molto profondo sul corpo e la mente ed è quindi uno strumento utile soprattutto per la gestione yogica di vari disturbi e per il mantenimento di uno stato di salute. È uno dei contributi speciali degli insegnamenti di Swami Satyananda Saraswati. È essenziale per stabilire una … Continua a leggere

Mente, pensiero e coscienza – l’ipotesi upanishadica

upanishad

La mente è la facoltà umana più misteriosa, poiché non è semplicemente una parte fisica del corpo umano che permette un esame fisiologico preciso; non è che un attributo funzionale di tale parte. Lo studio della mente e la formulazione di teorie sul suo funzionamento sono sempre stati un obiettivo intellettuale preferito dell’uomo, fin da tempi antichissimi. Celebri per l’antica … Continua a leggere

Prana, la forza vitale

campo pranico

Nello Swara yoga, così come in tutti gli altri tipi di yoga, grande importanza viene data agli aspetti sia teorici che pratici del respiro. Secondo la Shiva Swarodaya: “Si deve conoscere il prana e le sue variazioni, le nadi o percorsi energetici, e i diversi tattwa o elementi del macrocosmo. Attraverso l’applicazione di tale conoscenza, lo swara yogi può conoscere … Continua a leggere

Fondamenti dello Swara Yoga

Immagine che mostra l'evidenza del ciclo nasale. La parte decongestionata è a destra; La parte con i turbinati gonfi è a sinistra.Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Ciclo_nasale

Swara Yoga in breve Quando usiamo la parola ‘swara’, stiamo parlando di qualcosa di più dell’aria che fluisce nelle narici, stiamo anche parlando del flusso di prana, un aspetto del respiro molto sottile. Fino ad ora, la conoscenza dello swara è stata ricercata solo da una piccola minoranza di persone, perchè sebbene sia la funzione più importante del corpo, la … Continua a leggere

Introduzione alla scienza dello swara yoga

Per migliaia di anni l’umanità ha cercato di penetrare nel regno della esperienza interiore. Ogni persona ha fatto del suo meglio per realizzare questo grande compito. Così ci sono molti modi e mezzi diversi per avere l’esperienza interiore, e di volta in volta l’uomo ha sperimentato i vari percorsi. Alcuni parlano di Karma Yoga, altri di Bhakti Yoga, Raja Yoga, … Continua a leggere

Riflessione sui centri psichici: manipura chakra

manipura chakra

Manipura deriva dalle due parole sanskrite: mani, che significa gioiello, e pura, che significa città. Perciò letteralmente manipura significa “città dei gioielli”. Nella tradizione tibetana questo chakra è conosciuto come mani padma, che significa “loto ingioiellato”. Manipura è un centro molto importante per quanto riguarda il risveglio di kundalini shakti. Esso è il centro del dinamismo, dell’energia, della volontà e … Continua a leggere

Marma: punti energetici di Yoga e Ayurveda

Ayurveda - marma della parte anteriore del corpo

L’uso di punti di pressione per il massaggio e l’agopuntura è oggi molto diffuso nel campo delle medicine olistiche. In Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, questi punti di pressione sono chiamati Marma, che significa ‘vulnerabile’, ‘sensibile’. Tali punti possono essere utilizzati in modo specifico per diagnosi e trattamento della malattia o in generale per promuovere la salute e la longevità. … Continua a leggere

La via del kriya yoga

Swami Sivananda di Rishikesh

Il sistema del kriya yoga è stato elaborato perché il risveglio della kundalini è molto difficile da raggiungere. Potete provare le varie pratiche yogiche e religiose che sono state sviluppate nel corso dei secoli, ma queste richiedono un alto grado di autodisciplina e severe austerità. Vi sono così tante cose da fare e da non fare che una persona normale … Continua a leggere

Metodi di risveglio: pranayama

Introduzione al pranayama - Le 5 principali forze vitali

Pranayama è il sesto metodo per risvegliare la kundalini. Quando un aspirante sufficientemente preparato pratica il pranayama intensamente, in un ambiente calmo, fresco e tranquillo, preferibilmente ad altitudine elevata, con una dieta sufficiente solo a mantenerlo in vita, il risveglio della kundalini avviene come un’esplosione. Infatti, il risveglio è così rapido che la kundalini sale immediatamente fino a sahasrara. Il … Continua a leggere

Kundalini e il cervello

kundalini e il cervello

Il risveglio della kundalini e la sua unione con Shiva sono intimamente connessi con tutto il cervello. Il cervello ha dieci sezioni, delle quali nove sono dormienti e una attiva. Qualsiasi cosa sappiate, pensiate o facciate viene da un decimo del cervello. Gli altri nove decimi, che stanno nella zona frontale del cervello, sono conosciuti come il cervello inattivo o … Continua a leggere