Bhramari pranayama (respiro dell’ape ronzante)

Bhramari pranayama (respiro dell'ape ronzante)

Bhramari pranayama (respiro dell’ape ronzante) La parola bhramari significa ‘ape’ e la pratica è così chiamata perché viene prodotto un suono che imita quello di un’ape. Tecnica 1 Sedetevi in una comoda asana meditativa, preferibilmente padmasana o siddhasana / siddha yoni asana con le mani appoggiate sulle ginocchia in gyana o chin mudra. Chiudete gli occhi e rilassate tutto il … Continua a leggere

Metodi di risveglio: pranayama

Introduzione al pranayama - Le 5 principali forze vitali

Pranayama è il sesto metodo per risvegliare la kundalini. Quando un aspirante sufficientemente preparato pratica il pranayama intensamente, in un ambiente calmo, fresco e tranquillo, preferibilmente ad altitudine elevata, con una dieta sufficiente solo a mantenerlo in vita, il risveglio della kundalini avviene come un’esplosione. Infatti, il risveglio è così rapido che la kundalini sale immediatamente fino a sahasrara. Il … Continua a leggere

Maha bheda mudra

Maha bheda mudra (grande mudra penetrante) Sedetevi con il tallone sinistro sotto l’ano e la gamba destra in avanti. Inclinatevi in avanti ed afferrate l’alluce destro con entrambe le mani. Inspirate completamente, poi espirate profondamente e trattenete il respiro fuori. Eseguite jalandhara, mula ed uddiyana bandha. Fissate gli occhi sulla punta del naso. Concentrate la mente in successione su muladhara, … Continua a leggere

Agnisara Kriya o Vahnisara Dhauti (attivazione del fuoco digestivo o pulizia con l’essenza del fuoco)

agnisara kriya

Agnisara Kriya o Vahnisara Dhauti (attivazione del fuoco digestivo o pulizia con l’essenza del fuoco) Sedete in bhadrasana con gli alluci che si toccano, o in padmasana. Inspirate profondamente. Espirate, svuotando i polmoni per quanto possibile. Inclinatevi leggermente in avanti, raddrizzando i gomiti. Spingete verso il basso le ginocchia con le mani ed eseguire jalandhara bandha. Contraete ed espandete rapidamente … Continua a leggere

Maha bandha

Maha bandha (triplice chiusura) Sedetevi in una posizione meditativa, preferibilmente siddhasana o siddha yoni asana. Inspirate profondamente ed espirate completamente. Praticate jalandhara bandha, uddiyana bandha e poi mula bandha. Ruotate la coscienza concentrandovi su ognuno dei sseguenti chakra a turno, ripetendone mentalmente il nome: muladhara manipura vishuddhi Rimanete consapevoli di ogni chakra solo per pochi secondi e poi spostatevi al … Continua a leggere

Uddiyana bandha (retrazione addominale)

uddiyana bandha

Uddiyana bandha (retrazione addominale) Sedetevi in una posizione meditativa in modo che le ginocchia siano appoggiate sul pavimento. Mettete i palmi delle mani sulle ginocchia. Chiudete gli occhi e rilassate tutto il corpo. Espirate profondamente e trattenete fuori il respiro. Praticate jalandhara bandha. Poi contraete i muscoli sddominali il più possibile verso l’interno ed in alto. Questa è la posizione … Continua a leggere

Mula bandha

punti di contrazione per mula bandha, ashwini mudra e vajroli/sahajoli mudra nel maschio e nella femmina

Mula bandha (retrazione del perineo) Sedetevi in una posizione meditativa con le ginocchia fermamente sul pavimento. Le asana migliori sono siddhasana, siddha yoni asana o la più difficile mula bandhasana, dal momento che in queste il tallone preme contro il perineo e quindi automaticamente aiuta a migliorare la pratica del bandha. Mettete i palmi delle mani sulle ginocchia. Chiudete gli … Continua a leggere

Jalandhara bandha in posizione eretta

jalandhara bandha in piedi

Jalandhara bandha in posizione eretta Assumete la posizione eretta con i piedi separati di circa mezzo metro. Inclinatevi in avanti e appoggiate le mani sopra le ginocchia. Espirate (o inspirate) profondamente e praticate la chiusura del mento trattenendo il respiro. Raddrizzate le braccia per aumentare la pressione del mento. Tenete la posizione finale fino a quando siete in grado di … Continua a leggere

Jalandhara bandha (chiusura del mento)

jalandhara bandha

Jalandhara bandha (chiusura del mento) Sedetevi in una posizione meditativa che permette alle ginocchia di toccare stabilmente il pavimento. Sukhasana non è quindi adatta. Le persone che non possono sedere in padmasana, siddhasana, ecc., possono fare jalandhara bandha in piedi. Mettete i palmi delle mani sopra le ginocchia. Rilassate tutto il corpo e chiudete gli occhi. Inspirate profondamente, trattenete il … Continua a leggere

Shitali pranayama (respiro rinfrescante)

Shitali pranayama (respiro rinfrescante) Sedetevi in un aposizione meditativa, con i palmi delle mani sulle ginocchia. Stendete la lingua e piegatene i lati formando un tubo stretto. Inspirate lentamente e profondamente attraverso la lingua piegata. Praticate la respirazione yogica. Trattenete il respiro e praticate jalandhara bandha. Dopo un breve periodo di tempo lasciate jalandhara bandha ed espirate attraverso il naso. … Continua a leggere