Vrischikasana

Vrischikasana (posizione dello scorpione) Assumete la posizione finale di sirshasana. Piegate le gambe ed inarcate la schiena. Spostate gli avambracci con attenzione in modo da portarli accanto alla testa paralleli fra di loro con i palmi a terra. Abbassate i piedi il più possibile verso il pavimento dietro la testa. Alzate lentamente la testa indietro e verso l’alto. poi, flettendo … Continua a leggere

Ashwini mudra

Ashwini mudra (il mudra del cavallo) Stadio 1 Sedetevi in una posizione meditativa. Rilassate tutto il corpo. Chiudete gli occhi e respirate normalmente. Contraete i muscoli sfinterici dell’ano per alcuni secondi. Poi rilassateli per alcuni secondi. Ripetete il procedimento quante più volte possibile. Stadio 2 Inspirate mentre contemporaneamente contraete l’ano. Trattenete il respiro mentre mantenete la contrazione dei muscoli sfinterici. … Continua a leggere

Mula bandha

punti di contrazione per mula bandha, ashwini mudra e vajroli/sahajoli mudra nel maschio e nella femmina

Mula bandha (retrazione del perineo) Sedetevi in una posizione meditativa con le ginocchia fermamente sul pavimento. Le asana migliori sono siddhasana, siddha yoni asana o la più difficile mula bandhasana, dal momento che in queste il tallone preme contro il perineo e quindi automaticamente aiuta a migliorare la pratica del bandha. Mettete i palmi delle mani sulle ginocchia. Chiudete gli … Continua a leggere

Halasana

halasana

Halasana (posizione dell’aratro) Sdraiatevi sul dorso con le braccia dritte lungo i fianchi, i palmi rivolti verso il basso. Tenendo le gambe dritte, sollevatele lentamente in posizione verticale sopra il corpo. Usate solo i muscoli addominali per sollevare le gambe. Non usate le braccia. Simultaneamente sollevate il tronco verso l’alto iniziando dalle anche. Abbassate lentamente le gambe sopra la testa … Continua a leggere

Sarvangasana (posizione sulle spalle)

Sarvangasana (posizione sulle spalle) Sdraiatevi sul dorso con i piedi vicini, le braccia lungo i fianchi ed i palmi delle mani sul pavimento. Usando le braccia come leve, sollevate le gambe ed il dorso in posizione verticale. Piegate i gomiti ed usate le braccia come puntelli per stabilizzare il dorso premendolo con i palmi. Il tronco e le gambe dovrebbero … Continua a leggere