Elementi di geometria vedica trascendentale: l’assioma della dimensionalità

corpo regolare tridimensionale

L’assioma della dimensionalità Introduzione La dimensione di uno spazio riflette la diversità dei suoi abitanti, i gradi entro cui possono muoversi, espandersi, contrarsi, crescere o vibrare, ma ogni grado di movimento deve essere limitato alle variazioni lungo un parametro unidimensionale. C’è un aspetto fondamentale, un assioma implicito nascosto nella pratica della geometria euclidea, un assioma che, se cambiato, potrebbe dar … Continua a leggere

Multidimensionalità di tempo e spazio nei Veda: la via vedica alla conoscenza delle realtà dimensionali superiori

Notazione simbolica degli ipercubi 3, 4, 5 e 6 e loro confini secondo la scienza vedica

Parte I: La via vedica alla conoscenza Conoscenza vedica La conoscenza vedica è viva e operativa nella consapevolezza delle persone realizzate in vita. È inoltre ben conservata nella letteratura vedica. È possibile ipotizzare che in origine l’intera gamma della conoscenza vedica vibrasse in un unico Veda. Successivamente questo sapere è stato organizzata da Maharishi Ved Vyasa in quattro Veda: Rigveda, … Continua a leggere

Uno sguardo alla scienza vedica dei Ganita Sutra

Swami Bharati Krishna Tirtha

La profonda conoscenza matematica contenuta nei Veda è stata riportata alla luce da Jagadguru Swami Bharati Krishna Tirthaji Maharaj, Shankracharya di Sharada Pitha e Govardhana Matha di Puri, Orissa, che dopo anni di duro lavoro e disciplina (sadhana), ha decodificato dall’Atharvaveda 16 Sutra (aforismi) principali e 13 Upasutra (sutra ausiliari). Questi Ganita Sutra coprono tutti gli aspetti della scienza matematica … Continua a leggere

Elementi di geometria vedica trascendentale

corpi regolari in geometria vedica

Elementi di geometria vedica trascendentale Introduzione Il sistema vedico prevede due sottosistemi: il sistema Sankhya e il sistema Yoga. Essi sono reciprocamente complementari, e conducono agli stessi risultati. Il sistema Sankhya si avvantaggia della manipolazione dei numeri quando sia disponibile una configurazione dimensionale, il sistema Yoga si occupa delle configurazioni dimensionali, posto che vi siano delle procedure computazionali. Per la … Continua a leggere

La visione olistica del Sankhya

La visione olistica del sankhya

La visione olistica del Sankhya, creata da Maharishi Kapila trentaduemila anni fa, costituisce il nucleo della Bhagavadgita, opera a sua volta incorporata nel Mahabharata. Essa è l’unica teoria del campo unificato che offre una soluzione scientifica e matematica per ogni aspetto, manifesto o non-manifesto, della realtà, concepita come emergente da un campo fondamentale, un sostrato costituito da componenti sostanziali elementari … Continua a leggere

Sankhya, una visione olistica che riconcilia scienza e spiritualità

Maharishi Kapila

La scienza vedica contenuta nella filosofia Sankhya riesce a riunificare gli opposti concetti di materialità e spiritualità, dimostrando, con l’uso di una matematica combinatoria di numeri interi, che l’intera manifestazione cosmica non è che un immenso ologramma autocosciente. I Veda hanno attratto la curiosità umana in tutti i luoghi e in tutti i tempi. Il solo fatto che così tanti … Continua a leggere