Astavakrasana

astavakrasana

Astavakrasana (posizione delle otto curve o del saggio Astavakra) State eretti con i piedi separati di circa mezzo metro. Piegate le gambe alle ginocchia. Mettete il palmo destro sul pavimento tra i piedi ed il palmo sinistro sul pavimento un po’ più avanti del piede sinistro. Mettete la gamba destra sopra il braccio destro appoggiando la coscia sul retro della … Continua a leggere

Dwi pada sirasana

Dwi pada sirasana (posizione dei due piedi sulla testa) Eseguite eka pada sirasana. Poi mettete lentamente l’altro piede dietro il collo. Cercate di fermare i piedi dietro il collo incrociando le caviglie. Mettete il palmo delle mani sul pavimento accanto alle cosce. Cercate di bilanciarvi sul coccige. Ora unite il palmo delle mani davanti al torace. Questo è lo stadio … Continua a leggere

Utthan eka pada sirasana

Utthan eka pada sirasana (posizione eretta su un piede) Assumete eka pada sirasana. Mettete entrambe le braccia sul ginocchio della gamba libera e cercate di alzarvi. Se è possibile, mettete le mani davanti al torace. Mantenete la posizione eretta per breve tempo, poi sedetevi di nuovo. Liberate la gamba ed allungate tutte e due le gambe davanti al corpo nella … Continua a leggere

Eka pada sirasana

Eka pada sirasana (posizione di un piede alla testa) Sedetevi con le gambe dritte avanti. Piegate leggermente la gamba sinistra ed afferrate la caviglia sinistra esternamente con la gamba destra. Mettete la mano sinistra leggermente al di sopra della caviglia, con il braccio che tocca l’interno della coscia sinistra. Alzate la gamba sinistra il più in alto possibile. Cercate di … Continua a leggere

Gorakshasana

Gorakshasana (posizione dello Yogi Goraknath) Assumete una posizione seduta. Unite i talloni come per mula bandhasana. Invece di mettere i talloni sotto il perineo, portateli in avanti verso l’ombelico tenendo le dita dei piedi sul pavimento. Incrociate i polsi davanti all’ombelico, afferrate i talloni, le dita della mano destra sul tallone sinistro e le dita della mano sinistra sul tallone … Continua a leggere

Brahmacharyasana (posizione del celibe)

brahmacharyasana

Brahmacharyasana (posizione del celibe) Viene ora descritta la pratica di brahmacharyasana o posizione del celibe ovvero di colui che desidera sviluppare brahmacharya. Sedetevi con le gambe unite davanti al corpo. Mettete il palmo delle mani sul pavimento accanto alle anche con le dita in avanti. Tendete tutto il corpo, raddrizzate le braccia e sollevate il corpo dal pavimento. Le gambe … Continua a leggere

Hanumanasana

Hanumanasana (posizione del dio scimmia) Inginocchiatevi sul ginocchio sinistro e mettete il palmo delle mani sul pavimento di fianco al corpo. Gradualmente, senza sforzi inutili, fate scivolare il piede destro avanti e il piede sinistro indietro finché è comodamente possibile. Sostenete il peso sulle mani. Praticate finché le natiche toccano il pavimento. Unite il palmo delle mani davanti al torace. … Continua a leggere

Padma mayurasana

Padma mayurasana (posizione del pavone che salta) Praticate padmasana. Portate il corpo sulle ginocchia. Appoggiate il palmo delle mani sul pavimento davanti al corpo in modo che le dita siano rivolte verso le ginocchia. Piegate i gomiti ed uniteli. Inclinatevi in avanti mettendo i gomiti contro il centro dell’addome. Inclinatevi ulteriormente in avanti ed appoggiate il torace sulla parte superiore … Continua a leggere

Mayurasana (posizione del pavone)

mayurasana

Mayurasana (posizione del pavone) Mayura (मयूर) in Sanskrito significa pavone, uno degli uccelli sacri della mitologia hindu. Inginocchiatevi sul pavimento. Unite i piedi e separate le ginocchia. Inclinatevi in avanti e mettete i palmi fra le ginocchia sul pavimento, con le dita rivolte verso i piedi. La posizione della mano dovrà essere regolata in base alla comodità e alla flessibilità. … Continua a leggere

Vrischikasana

Vrischikasana (posizione dello scorpione) Assumete la posizione finale di sirshasana. Piegate le gambe ed inarcate la schiena. Spostate gli avambracci con attenzione in modo da portarli accanto alla testa paralleli fra di loro con i palmi a terra. Abbassate i piedi il più possibile verso il pavimento dietro la testa. Alzate lentamente la testa indietro e verso l’alto. poi, flettendo … Continua a leggere