Marma: punti energetici di Yoga e Ayurveda

Ayurveda - marma della parte anteriore del corpo

L’uso di punti di pressione per il massaggio e l’agopuntura è oggi molto diffuso nel campo delle medicine olistiche. In Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, questi punti di pressione sono chiamati Marma, che significa ‘vulnerabile’, ‘sensibile’. Tali punti possono essere utilizzati in modo specifico per diagnosi e trattamento della malattia o in generale per promuovere la salute e la longevità. … Continua a leggere

I costituenti corporei (dhatu)

Secondo un celeberrimo passo della Sushrutasamhita, la conoscenza delle varie parti del corpo si ottiene sia osservando attentamente i cadaveri, sia studiando i testi che spiegano la conformazione degli organi non visibili. La dissezione va eseguita seguendo un metodo particolare: occorre scegliere un corpo che sia completo di tutte le sue membra, che appartenga a un uomo che non sia … Continua a leggere

I dosha e le costituzioni (prakriti)

pranava

Quando un individuo viene concepito, i dosha possono trovarsi in condizioni di equilibrio, e allora il nascituro avrà una costituzione equilibrata; se invece in quel momento predomina il vento, la bile o il flemma, si avrà una costituzione ventosa (vatala- o vataprakriti), biliosa (pittala- o pittaprakriti) o flemmatica (sleshmala- o kaphaprakriti). I disturbi provocati dalla propria costituzione sono ineliminabili: se … Continua a leggere

I dosha e i guna

Se i dosha non equivalgono semplicemente ai tre elementi aria, fuoco e acqua, o se ciascuno di essi non è costituito da un solo elemento, non ha più tanto senso chiedersi perché sono tre e non cinque, come gli elementi. Però ci si può chiedere come mai siano proprio tre. Apparentemente questa “dottrina trinitaria” non costituisce un dogma indiscutibile per … Continua a leggere

I dosha e gli elementi

Come si è giunti ad attribuire ai dosha determinate qualità? Non è facile ricostruire il processo che ha portato alla formulazione di tale teoria. Vi possono però essere state due idee direttrici: La prima è il riconoscimento, nel corpo umano, di forze e funzioni assimilabili a quelle svolte dagli elementi naturali nel mondo esterno, e quindi il parallelo microcosmo-macrocosmo, apertamente … Continua a leggere

Ayurveda:varietà e funzioni del flemma (kapha, sleshman)

Secondo Sushruta il flemma risiede in particolare in cinque sedi corporee e svolge cinque specifiche funzioni. Nello stomaco il flemma, mediante la sua potenza (shakti), permette la conservazione delle sue altre sedi e del corpo. Il flemma toracico opera per la conservazione della testa e delle braccia, mentre sostiene il cuore sia con la propria potenza che con quella del … Continua a leggere

Ayurveda:varietà e funzioni della bile (pitta)

La bile pachakagni (letteralmente “fuoco che cuoce”, vale a dire “fuoco digestivo”) è situata fra l’intestino tenue e lo stomaco, causa la digestione del cibo e separa i dosha, il rasa, l’urina e le feci. La bile ranjakagni (“fuoco colorante”), la cui sede è nel fegato e nella milza, dà colore al rasa. La bile sadhakagni (“fuoco realizzatore”), che risiede … Continua a leggere

Ayurveda:varietà e funzione del vento (vata, vayu)

Il vento viene distinto in cinque soffi: prana, udana, samana, vyana, apana. Il prana (soffio anteriore) risiede nella testa, torace, gola, lingua, bocca, naso; esso provoca l’espettorazione, lo sternuto, l’eruttazione, la respirazione, la deglutizione. L’udana (soffio ascendente) sta nell’ombelico, nel torace e nella gola. Esso dà luogo alla parola, alla volizione, all’energia, alla forza, al colorito. Il samana (soffio equalizzante … Continua a leggere

Ayurveda:la dottrina dei tre dosha

Per l’Ayurveda la salute è l’equilibrio di una triade di entità chiamate dhatu o dosha, che per lunga tradizione vengono tradotte con il termine “umori”. Questa parola non rende esattamente il concetto indiano, perché “umore”, come pure il latino humor ed il greco chymòs, è in ogni caso un liquido, mentre solo uno dei tre dosha è sicuramente liquido: si … Continua a leggere