Anatomia e fisiologia degli asana – gli asana rilassanti

makara-asana

ASANA RILASSANTI II rilassamento, nello yoga, è direttamente collegato alla consapevolezza ed ha per scopo il rallentamento delle tensioni che operano a livello della coscienza (citta). Il concetto di cittavishranti (cioè la tranquillità a livello del la coscienza) è messo in risalto dallo hatha yoga, il quale attribuisce una grande importanza al rilassamento mentale. È risaputo che le tensioni mentali … Continua a leggere

Anatomia e fisiologia degli asana – seconda parte

bhujang-asana

La maggior parte degli asana assomigliano a posizioni assunte in modo naturale da vari animali, come il coccodrillo, il cobra, il pesce, il pavone, ecc. Questi animali mantengono tali posizioni in modo involontario, grazie ai centri cerebrali inferiori. Sembra però che i modelli posturali degli asana siano stati appositamente elaborati in modo da attivare il più possibile i centri inferiori … Continua a leggere

Anatomia e fisiologia degli asana

asana

Anatomia e fisiologia degli asana II termine āsana (आसन, pronuncia: aàsana) significa, letteralmente, «posizione seduta» o semplicemente «posizione»: esso indica una postura corporea che contribuisce alla stabilità fisica e mentale e ingenera un senso di benessere. Il termine asana è pure usato ad indicare una stuoia vegetale, o anche una pelle d’antilope ben conciata, che costituiscono un comodo supporto per … Continua a leggere

Le nadi, i sottili canali lungo i quali fluisce la forza vitale del prana

I chakra e le nadi: la Nadi Sushumna

Nadi significa letteralmente “un flusso di corrente”. Nei testi antichi è scritto che ci sono 72000 nadi nel corpo psichico dell’uomo. Queste sono visibili come correnti di luci ad una persona che ha sviluppato la visione psichica. In tempi recenti la parola nadi è stata tradotta come nervo, ma in realtà le nadi non sono i nervi come li intende … Continua a leggere

Anatomia e fisiologia di nauli kriya

Nauli è una delle shatkriya menzionate nello Hathapradipika. E’ un esercizio addominale che ha per scopo l’igiene del colon. La sua caratteristica fondamentale è l’isolamento e il movimento controllato dei muscoli retti dell’addome. Uddiyana bandha costituisce la tecnica di base per la pratica di nauli, e a sua volta nauli è parte essenziale della basti kriya. Chi è in grado … Continua a leggere

Anatomia e fisiologia di uddiyana bandha

Uddiyana bandha è un esercizio del diaframma e delle costole: esso può esserre eseguito stando in piedi o seduti. Inoltre costituisce la tecnica di base per eseguire nauli kriya. Questa tecnica è riportata nei vari testi sotto differenti denominazioni, ma le diverse varianti hanno tutte una specifica caratteristica comune, cioè il movimento ascendente del diaframma. Quando, nel pranayama, si esegue … Continua a leggere