Supta Pawanmuktasana (Postura che libera dai venti)

Supta Pawanmuktasana (Postura che libera dai venti) - Fase 1

Pratica 4: Supta Pawanmuktasana (Postura che libera dai venti)

Supta Pawanmuktasana è il quarto esercizio della sezione digestivo-addominale della serie di Pawanmuktasana.
In sanskrito pavana significa “vento” e mukta “liberato”.

Fase 1
Assumete la posizione iniziale e rilassatevi.
Piegate il ginocchio destro e portate la coscia al petto.
Intrecciate le dita e stringete le mani sullo stinco sotto il ginocchio destro.
Tenete la gamba sinistra dritta e a contatto col pavimento.
Inalate profondamente, riempiendo i polmoni il più possibile.
Espirando, sollevate la testa e le spalle dal terreno e, senza sforzare, cercate di toccare il ginocchio destro col naso.
Restate in questa posizione per alcuni secondi.
Mentre inspirate lentamente, tornate alla posizione di base.
Questo è un ciclo.
Praticate 3 cicli con la gamba destra e poi 3 cicli con la gamba sinistra.
Rilassate il corpo.
Nota pratica
È importante iniziare con la gamba destra perché così si applica una pressione prima sul colon ascendente direttamente, e poi, con la gamba sinistra, si preme il colon discendente.
Assicuratevi che la gamba diritta rimanga in contatto con il pavimento.
Fase 2
Supta Pawanmuktasana (Postura che libera dai venti) - Fase 2
Dalla posizione di partenza, piegate entrambe le ginocchia e portate le cosce al petto.
Intrecciate le dita e stringete le mani sugli stinchi appena sotto le ginocchia.
Inspirate profondamente.
Espirando, sollevate la testa e le spalle e cercate di toccare col naso lo spazio tra le due ginocchia.
Mantenete la posizione sollevata per alcuni secondi, contando mentalmente.
Lentamente abbassate la testa, le spalle e le gambe mentre inspirate.
Questo è un ciclo.
Praticate 3 cicli.
Consapevolezza
Sul movimento, sulla pressione addominale, e sul respiro.
Controindicazioni
Questo esercizio non deve essere eseguito da persone che soffrono di alta pressione sanguigna o di disturbi alla schiena come sciatica o ernia del disco.
Benefici
Supta pawanmuktasana rafforza i muscoli della parte bassa della schiena e distende le vertebre spinali.
Massaggia l’addome e gli organi digestivi in esso contenuti ed è quindi molto efficace nella rimozione di flatulenza e stitichezza.
Supta pawanmuktasana massaggia anche i muscoli pelvici e gli organi riproduttivi, per cui è utile anche per impotenza, sterilità e problemi mestruali.
La pratica regolare di Supta Pawanmuktasana cura i problemi gastrointestinali e appiattisce l’addome.

Fonte:
Swami Satyananda Saraswati, “Asana Pranayama Mudra Bandha”, Yoga Publications Trust 2008