Shroni Chakra (Rotazione dell’anca)

Shroni chakra (rotazione dell'anca)

Pratica 9: Shroni Chakra (rotazione dell’anca)

Sedete nella posizione base.
Piegate la gamba destra e mettete il piede destro comodamente sulla coscia sinistra.
Mettere la mano destra sulla parte superiore del ginocchio destro piegato.
Tenere le dita del piede destro con la mano sinistra.
Questa è la posizione iniziale, ed è anche la posizione iniziale di Ardha Titali Asana.
Utilizzate la mano destra per ruotare il ginocchio destro descrivendo un cerchio e cercando gradualmente di aumentarne l’ampiezza.
Potete puntare verso l’esterno il dito indice per controllare la perfetta circolarità del movimento del ginocchio.
Praticate 10 rotazioni in senso orario e 10 rotazioni in senso antiorario.
Raddrizzate lentamente la gamba.
Ripetete con la gamba sinistra.
Respiro
Inspirate quando il movimento circolare porta il ginocchio verso l’alto.
Espirate quando il ginocchio ruota verso il basso.
Consapevolezza
Sulla rotazione del ginocchio, della caviglia e dell’anca, e sul respiro.
Benefici
È una eccellente pratica preparatoria per flessibilizzare le articolazioni del ginocchio e dell’anca al fine di poter eseguire la asana meditative. Le persone che non possono sedersi con le gambe incrociate dovrebbero praticarla quotidianamente, sia al mattino che alla sera.
Permette la distensione di fianchi, cosce, caviglie e muscoli pelvici.
Stimola il bacino, la colonna vertebrale e l’addome.
Riattiva la circolazione sanguigna e linfatica. Allevia stanchezza e crampi e aiuta a prevenire la trombosi venosa, specialmente nei pazienti post-operatori costretti a letto.
Controindicazioni
Sciatica o infezioni sacrali.
Lesioni a ginocchia, anche, caviglie, schiena o spalle.

Fonte:
Swami Satyananda Saraswati, “Asana Pranayama Mudra Bandha”, Yoga Publications Trust 2008